Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

15 settembre 2016

Codice Appalti, dall’Anac limiti più severi alle procedure senza gara

15/09/2016 – Se la Stazione Appaltante vuole affidare un lavoro, un servizio o acquistare dei beni senza bandire una gara deve dimostrare che il lavoro o il servizio è “infungibile”, cioè che sul mercato non esiste nessun altro soggetto capace di svolgere quel compito. La stretta è arrivata con una nuova linea guida, attuativa del Codice Appalti, messa a punto dall’Autorità nazionale anticorruzione (Anac). Si tratta di un accorgimento adottato a ragion veduta. Secondo le rilevazioni dell’Anac, infatti, nel 2014 le procedure aggiudicate mediante procedura negoziata senza previa pubblicazione di un bando di gara ammontano a circa 15 miliardi di euro. Questo accade nel 50% degli appalti di servizi, nel 40% delle gare per l’acquisto di beni e nel 10% dei lavori pubblici. Perché questo succede? Ci sono due spiegazioni: la volontà di aggirare le regole della concorrenza e il lock-in. Quest’ultimo.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231