Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

23 agosto 2016

Codice Appalti, il Consiglio di Stato boccia le linee guida sul RUP

23/08/2016 – Col parere 1767/2016 il Consiglio di Stato boccia l’impostazione delle linee guida sulla nomina del RUP – responsabile unico del procedimento, adottate dall’Anac in attuazione del Codice Appalti. Il CdS chiarisce che si tratta di linee guida di carattere vincolante perché integrative della fonte normativa primaria.  Il testo contiene però anche dei criteri interpretativi, che devono essere considerati invece non vincolanti e che andrebbero quindi separati in modo netto. Ruolo e requisiti del RUP Il CdS spiega che, in base all’articolo 31 comma 5 del Codice Appalti, le linee guida devono: - definire una disciplina di maggior dettaglio sui compiti specifici del RUP; - definire una disciplina di maggior dettaglio sugli ulteriori requisiti di professionalità richiesti al RUP; - determinare l’importo massimo e le tipologie di lavori, servizi e forniture per i quali il RUP può coincidere.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231