Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

9 settembre 2016

Codice Appalti, l’Anac sblocca gli affidamenti in house

09/09/2016 – L’Anticorruzione dà il via libera ad alcune deroghe temporanee sugli affidamenti in house. Con un comunicato adottato a inizio agosto e diffuso nei giorni scorsi, l’ANAC  ha risolto un’impasse che di fatto bloccava l’affidamento diretto alle proprie amministrazioni interne. Il Codice Appalti (art. 192) prevede che l’ANAC rediga un elenco delle Amministrazioni aggiudicatrici che possono operare mediante affidamenti diretti nei confronti di proprie società in house. Per essere inseriti nell’elenco bisogna fare domanda all’Anac, che successivamente verifica tutti i requisiti previsti dal Codice Appalti, cioè il rispetto della concorrenza e la congruità economica delle operazioni. In altre parole, l’affidamento diretto ad una società interna deve risultare più conveniente ed efficiente rispetto alla gara. Dato che l’elenco non è stato ancora.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231