Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

14 agosto 2015

Condominio, il decoro e l’estetica vanno sempre preservati

14/08/2015 – Se un manufatto, ad esempio una veranda o una sopraelevazione, viola il regolamento di condominio e danneggia il decoro architettonico e l’estetica dell’edificio, va demolito. A stabilirlo la sentenza 2109/2015 della Corte di Cassazione, che ha respinto il ricorso della proprietaria di una veranda contro il condominio che le aveva inoltrato domanda di demolizione.   Decoro del condominio, la vicenda  La proprietaria di una veranda di circa 16 mq adibita a camera da letto, posta sul terrazzo di sua proprietà riceve richiesta di rimozione da parte del condomino per violazione del regolamento condominiale e lesione del decoro architettonico del fabbricato. Ricorrendo in giudizio la proprietaria viene condannata, in primo grado, alla "demolizione ed eliminazione" del manufatto a causa della difformità della veranda rispetto al resto dell'architettura dell'edificio. Anche la Corte di appello..
Continua a leggere su Edilportale.com

Leggi altri articoli della categoria URBANISTICA