Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

26 aprile 2016

Condono edilizio: 21,7 miliardi di euro ancora da incassare

26/04/2016 - A oltre trent’anni dalla prima legge sul condono edilizio, la 47/1985 varata dal Governo presieduto da Bettino Craxi, in Italia rimangono ancora 5.392.716 domande da evadere: si tratta di poco più di un terzo rispetto al totale di quelle presentate, che ammonta a 15.431.707. Lo dice il Rapporto del Centro Studi Sogeea - redatto con i dati dei capoluoghi di provincia, dei Comuni con popolazione oltre i 20.000 abitanti e di un campione ponderato e rappresentativo del 10% di quelli con popolazione sotto tale cifra - illustrato venerdì scorso in Senato in occasione del convegno ‘Trent’anni di condono edilizio in Italia: criticità, prospettive e opportunità’. “Si può stimare che i mancati introiti per le casse del nostro Paese siano pari a 21,7 miliardi di euro - ha spiegato nella sua analisi Sandro Simoncini, direttore scientifico del Centro Studi e presidente di Sogeea -. Il dato si ottiene sommando.. Continua a leggere su Edilportale.com     MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231