Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

3 luglio 2018

Condono edilizio del 2003, in Centro Italia potrebbe riaprirsi

03/07/2018 - Sarà discussa nei prossimi giorni alla Camera la legge di conversione del DL 55/2018, approvata la scorsa settimana dal Senato.   Oltre alla proroga al 31 dicembre 2018 dello stato di emergenza, alla sanatoria provvisoria per le casette fai da te e alle nuove linee guida per la ricostruzione, il testo contiene una misura per accelerare la ricostruzione o la riparazione de­gli edifici privati ubicati nei territori delle Regioni Abruzzo, Lazio, Mar­che e Umbria danneggiati dagli eventi sismici verificatisi dal 24 agosto 2016.,   Al comma 6 dell’art. 1-sexies, si prospetta la possibilità di ottenere il condono edilizio per chi ha presentato domanda ai sensi della legge 47/1985, dell’articolo 39 della legge 724/1994 o dell’articolo 32 del DL 269/2003 convertito dalla legge 326/2003, ma non ha (ancora) avuto risposta.   L’escamotage è quello di consentire la sostituzione della certificazione..
Continua a leggere su Edilportale.com

Leggi altri articoli della categoria Senza categoria