Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

7 luglio 2015

Condono edilizio, la Campania può riaprire i termini

07/07/2015 – La Campania potrà riaprire i termini del primo e del secondo condono. Lo ha affermato la Corte Costituzionale, che con la sentenza 117/2015 ha sancito la legittimità della Legge Regionale 16/2014. Il condono in Campania Con la LR 16/2014 la Regione ha spostato da dicembre 2006 al 31 dicembre 2015 il termine entro cui le Amministrazioni locali devono pronunciarsi sulle domande di regolarizzazione presentate ai sensi del primo (Legge Nicolazzi 47/1985) e secondo condono (Legge 724/1994). La legge regionale ha previsto che nelle zone sottoposte a vincoli che non comportano l’inedificabilità assoluta, il titolo edilizio in sanatoria possa essere rilasciato senza il consenso delle amministrazioni preposte alla tutela del vincolo. La sanatoria viene invece esclusa nelle zone ad inedificabilità assoluta se il vincolo è stato imposto prima della realizzazione dell’opera da condonare. Allo stesso tempo, sono consentiti.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI Qualità, Ambiente, Sicurezza, Corsi di Formazione, Privacy e 231