Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

11 maggio 2015

Condono edilizio, possibile solo se non si violano i vincoli dell’area

11/05/2015 – Nella concessione di un permesso di costruire in sanatoria l’Amministrazione deve valutare la presenza di eventuali vincoli. Lo ha stabilito il Consiglio di Stato con la sentenza 1790/2015. Nel caso preso in esame, una società aveva realizzato dieci villette nella fascia costiera e aveva in seguito ottenuto il permesso di costruire in sanatoria. Successivamente, la Soprintendenza per i beni culturali aveva annullato la sanatoria, sostenendo che le opere creassero un inaccettabile impedimento della vista del mare dai principali punti panoramici. La società aveva quindi fatto ricorso e il Tar aveva accettato le sue motivazioni affermando che l’intervento era omogeneo rispetto al contesto territoriale. Contro questa decisione aveva presentato appello il Ministero dei Beni Culturali, secondo il quale era stato preso in considerazione solo il contesto edificatorio, ma non l’impatto ambientale. Il Consiglio.. Continua a leggere su Edilportale.com Consulenza Sicurezza Veneto