Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

11 dicembre 2014

Confedertecnica: il Governo si attivi per la ripresa dell’edilizia

11/12/2014 - “Desta molta preoccupazione il continuo calo degli investimenti in edilizia. Le premesse del Governo erano del tutto diverse: Matteo Renzi aveva parlato di piano straordinario per l’edilizia scolastica e per le nuove carceri, di rimessa a norma delle strade, di infrastrutture sicure, di grandi opere e di regolari manutenzioni. Di tutto questo continuiamo a non vedere niente”.   Lo dichiara Calogero Lo Castro, presidente di Confedertecnica, sindacato dei professionisti tecnici, aggiungendo che “il settore dell’edilizia e delle costruzioni è in profonda crisi e trascina con sé la filiera dei professionisti tecnici”.   “Il 47% su base annua di investimento in meno sulle opere pubbliche è un dato allarmante - prosegue Lo Castro - che non consente a nessuno di parlare di ripresa possibile. In un comparto che ha visto andare in fumo 800 mila posti di lavoro, non si vede da parte del Governo alcuna iniziativa..
Continua a leggere su Edilportale.com

Leggi altri articoli della categoria LAVORI PUBBLICI