Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

9 luglio 2018

CONFIGURAZIONI DI PENSIERO E DI COMPORTAMENTO

 

la comunicazione nell’ambiente di lavoro attraverso il Metodo Emergenetics

CONFIGURAZIONI DI PENSIERO E DI COMPORTAMENTO

EmergeneticsRiceviamo e pubblichiamo un documento di ANNA MARIA DOTT.SSA BERNARD sulla comunicazione nell’ambiente di lavoro

È scontato capirsi nella vita e negli ambienti di lavoro? NoIl Metodo Emergenetics è un valido strumento organizzativo e di team building per sviluppare una consapevolezza sulla comunicazione, derivante dalle preferenze cognitive e comportamentali. Emergenetics è la combinazione di due parole inglesi: Emerge e Genetics.

Per ciò che “Emerge” si intende tutto ciò che emerge dall’esperienze di vita dalla nascita alla vita adulta. Siamo gli unici essere viventi del pianeta, che non nasciamo con il cervello completamente formato. I primi 6 anni di vita sono fondamentali per la sua evoluzione, che si completerà verso i 22/23 anni di vita sostengono i ricercatori. Per ciò che riguarda la “Genetics”, ossia il patrimonio genetico, si intende ciò che si eredita dai genitori, dalla discendenza e dall’educazione che ci predispongono a pensare e comportarci in un certo modo. Lo strumento psicometrico, costituito da un questionario di 100 items,  misura  tendenze, attitudini di pensiero e comportamento. Nasce dagli studi delle neuroscienze disciplina in evoluzione nella comprensione del funzionamento del cervello umano e delle sue funzionalità. Il nostro cervello è attraversato da una rete inestricabile e incommensurabile di connessioni neuronali. 85 miliardi di neuroni, ciascuno dei quali può avere migliaia di connessioni – le cosiddette sinapsi, ci consentono di pensare e agire. Queste connessioni spiegano chi siamo dal punto di vista cognitivo e comportamentale. Esse si creano e si consolidano, si rafforzano, diventano quelle preferenziali per la nostra mente. Ogni persona è un universo unico fatto dalla combinazione di queste preferenze, che agiscono ad efficienza energetica. Dentro quella preferenza non dobbiamo impegnarci, ci viene facile, spontanea, appunto preferita.

Le preferenze di comportamento sono:

l'Espressività è il modo in cui ciascuno di noi manifesta agli altri e al mondo che ci circonda e le proprie emozioni. Ovviamente siamo tutti espressivi, ma agiamo diversamente. Qualcuno tende ad essere riflessivo, introverso, di poche parole. Qualcun altro invece tende ad essere espansivo,  loquace, ama stare al centro dell’attenzione.

l'Assertività è lo stile e il ritmo con cui portiamo avanti le nostre opinioni, le nostre idee e affrontiamo le cose. C'è chi ha uno stile pacato, accomodante, cerca di evitare il confronto e soprattutto lo scontro con gli altri, è paziente, tende ad “aspettare” gli altri, più che a spingerli. C’è invece chi, al contrario, tende a “prendere il toro per le corna”, ha poca pazienza e cerca di trascinare gli altri, più che a farsi trascinare.

la Flessibilità, infine, riguarda la “disponibilità” che ciascuno di noi ha nell’adattarsi alle idee e alle azioni degli altri. Tutti ci dobbiamo in qualche modo adattare alle circostanze e all’ambiente che ci circonda. C'è però chi non si adatta così facilmente, tende ad essere piuttosto irremovibile o quantomeno preferisce mantenere una posizione e fare una cosa alla volta; c'è invece chi si adatta molto facilmente al cambiamento, anzi risulta persino gratificato da questo e ama dover fare molte cose contemporaneamente.

Allo specchio i diversi comportamenti, se non interpretati nella valorizzazione della diversità, possono essere barriere comunicative. Le preferenze cognitive sono collegate alla conformazione del nostro cervello, in base all’emisfero sinistro e all’emisfero destro e sono caratterizzate da:

-       il pensiero Analitico;

-       il pensiero Strutturale;

-       il pensiero Sociale

-       il pensiero Concettuale.

Ognuno di noi ha queste tipologie di pensiero, in alcuni sono delle preferenze. Iniziamo la scoperta delle preferenze cognitive con il pensiero convergente, ossia quello per cui noi tendiamo a concentrare la nostra attenzione in una modalità lineare, sequenziale. Il pensiero Analitico è quello logico e razionale, di chi ragiona con lucidità, affidandosi a dati e fatti. Il pensiero Strutturale, anch’esso convergente, ma è più concreto, ossia basato sui dettagli, sull’ordine e sulle procedure. Il pensatore Analitico risolve i problemi usando la logica e affidandosi a prove ed evidenze. Il pensatore Strutturale preferisce invece seguire le linee guida e le istruzioni, si affida soprattutto ai piani e ai dettagli.

ll pensiero "divergente" è quello che i neuro scienziati dicono essere la condizione continua della nostra mente, quella per cui abbiamo pensieri paralleli, anche in modo inconsapevole, che ci consentono di collegare costantemente tra di loro  le idee e le sensazioni. ll pensiero Concettuale è il pensiero immaginativo, quello di chi tende a risolvere i problemi con l'intuito, è alla ricerca di nuove idee, è attratto dall'inusuale. Il pensiero Sociale è anch’esso intuitivo, ma si tratta di un intuito che riguarda le persone, anziché le idee, quindi è caratteristico di chi tende ad essere relazionale ed empatico, ama aiutare gli altri e stare con gli altri. Il pensiero Concettuale è il pensiero immaginativo, quello di chi tende a risolvere i problemi con l'intuito, è alla ricerca di nuove idee, è attratto dall'inusuale. Il pensiero Sociale, è anch’esso intuitivo, ma si tratta di un intuito che riguarda le persone, anziché le idee, quindi è caratteristico di chi tende ad essere relazionale ed empatico, ama aiutare gli altri e stare con gli altri. ll Profilo Emergenetics è semplice, ma non semplicistico, e costituisce una “fotografia” molto attendibile delle preferenze di pensiero e comportamento di una persona.

L'utilità del Profilo Emergenetics si riscontra sia livello personale, che a livello di gruppo ed ha un impatto

ANNA MARIA DOTT.SSA BERNARD

WWW.STUDIOBERNARD.IT

329 7384934

098761221

la comunicazione nell’ambiente di lavoro attraverso il Metodo EmergeneticsScarica Documento
MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
Leggi altri articoli della categoria Generale
, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,