Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

23 marzo 2015

Confprofessioni contro la trasformazione finanziaria delle libere professioni

23/03/2015 – Le riforme professionali di Italia e Francia (ddl Concorrenza e loi Macron) che allargano il mercato giuridico provocheranno danni sia ai professionisti che ai consumatori.   A lanciare l’allarme in tutta Europa il Consiglio europeo delle professioni liberali (Ceplis), che ha fatto proprie le battaglie portate avanti da Confprofessioni in Italia e dall’associazione Unapl (l'Union nationale des professions libérales) in Francia.   Secondo i rappresentanti delle associazioni, queste riforme comporteranno “alti costi economici, umani e sociali”. L’Unapl nelle scorse settimane aveva contestato la scelta del Governo francese di aprire la concorrenza nelle professioni giuridiche, attribuirsi la facoltà di stabilire tariffe fisse e decidere sull'avvio dell'attività di alcuni professionisti del diritto.   L’ Unapl aveva anche denunciato "l'effetto-domino" che il progetto..
Continua a leggere su Edilportale.com

Leggi altri articoli della categoria PROFESSIONE