Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

1 marzo 2017

Coperture Assicurative Responsabilità Civile

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231

La c.d. Posizione di Garanzia

Coperture Assicurative Responsabilità Civile

E-learningNell'ambito del Seminario tecnico: Responsabilità dell’ingegnere nell’esercizio della professione, pubblichiamo in allegato gli atti del Dott. Arch. Andrea Berti Suman tenutosi nel seminario del 16 febbraio 2017 presso l'Ordine degli Ingegneri della provincia di ROMA. L’intento che il relatore si è prefissato e’ quello di “sfogliare” assieme a voi una polizza di Responsabilità Civile (R.C.) Professionale dedicata ai tecnici; ho deliberatamente scelto quale base di questo lavoro una polizza ormai datata sia per evitare di fare indirettamente pubblicità (positiva e/o negativa) ad uno specifico prodotto, sia perché – nella versione base priva di condizioni facoltativamente attivabili - riporta alcune limitazioni di tale rilevanza che – di fatto – la rende non applicabile nella maggior parte delle casistiche di sinistro in cui può incorrere un tecnico. Sarà opportuno quindi che chi possiede polizze base analoghe a quella qui esaminata, provveda ad integrarle e renderle adatte  e quindi realmente utilizzabili per l’attività  lavorativa effettivamente  svolta. Il mio intento è quindi quello di porre in evidenza i principali punti di attenzione per verificare se la polizza che si possiede o che si andrà a stipulare è o meno adeguata alle proprie esigenze e di fornire i primi elementi di base per orientarsi nella scelta della polizza più indicata tenendo conto che la materia è assai complessa e la casistica dei sinistri estremamente varia e che quindi una copertura a 360° è difficilmente ottenibile se non impossibile e di questo, ritengo, è bene esserne consapevoli.

TIPI DI POLIZZE

Le polizze R.C. professionale si suddividono sostanzialmente  tra quelle che garantiscono la sola attività lavorativa dichiarata dall’assicurato e quelle che forniscono anche coperture per altri rischi legati allo studio professionale quali l’incendio, il furto, la R.C. generale ecc.

LA POSSIBILITA’ DI ASSICURARE LE OPERE

Poche sono le polizze che assicurano le opere in costruzione e/o costruite; tra queste le C.A.R., le decennali postume e, appunto, le polizze stipulate dai professionisti che a diverso titolo concorrono alla realizzazione dell’opera (sempre che – come vedremo in seguito - la relativa garanzia sia operante).  Le polizze in possesso delle imprese edili sono sempre polizze di RC generale che – nella maggioranza dei casi - escludono  espressamente i danni alle opere nelle quali o sulle quali si eseguono i lavori.

  • Un esempio di errori professionali
  • Danni  alle  opere problemi strutturali ?
  • Mancata rispondenza delle opere
  • Claims made – loss occurrence
  • Oggetto dell’assicurazione 
  • Operatività dell’assicurazione
  • Condizione facoltativa
  • Esempi di “mancata rispondenza delle opere”
  • Delimitazioni e limitazione di responsabilità
  • Terzi ed efficacia nel tempo
  • Liquidazione del sinistro
  • Gravi difetti - casistica
E-learningCoperture Assicurative Responsabilità Civile

Il file è in formato presentazione PPSX da scaricare in un file ZIP