Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

29 novembre 2016

Correttivo Appalti, la Rete delle Professioni tecniche abbandona i tavoli Ance

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 23129/11/2016 – La Rete delle Professioni Tecniche (RPT) ha abbandonato i tavoli della filiera dell’edilizia che stanno lavorando alle proposte per il correttivo al Codice Appalti (D.lgs. 50/2016). Il motivo è la mancanza di un accordo sulle modalità con cui risolvere alcune criticità, sulla centralità delle attività di progettazione, riscontrate nel nuovo Codice. Codice Appalti, perché RPT ha abbandonato il tavolo sul correttivo Come dichiarato da RPT in una nota stampa, sono tre, in particolare, le proposte della Rete su cui è mancato l’accordo: - l’affidamento prioritario della progettazione esecutiva al vincitore di un concorso di progettazione, strumento il cui rilancio la RPT ritiene fondamentale; - l’estensione del periodo entro il quale valutare i curricula dei concorrenti negli affidamenti di servizi di progettazione ed altri servizi tecnici e la contestuale valorizzazione delle esperienze.. Continua a leggere su Edilportale.com