Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

27 giugno 2016

corsi di formazione e di aggiornamento dei certificatori abilitati

Approvazione delle "Linee guida" e dello "Standard formativo" per l'effettuazione dei corsi di formazione per "Tecnici abilitati alla Certificazione Energetica degli Edifici", preposti al rilascio dell'Attestazione della Prestazione Energetica degli edifici Deliberazione Giunta Regionale - n° 308 del 07/06/2016

corsi di formazione e di aggiornamento dei certificatori abilitati Regione LAZIO

certificazione energeticaApprovazione delle "Linee guida" e dello "Standard formativo" per l'effettuazione dei corsi di formazione per "Tecnici abilitati alla Certificazione Energetica degli Edifici", preposti al rilascio dell'Attestazione della Prestazione Energetica degli Edifici (APE), ai sensi del Decreto del Presidente della Repubblica 16 aprile 2013, n.75, come modificato dalla legge 21 febbraio 2014 n. 9 e sulla base del Decreto Interministeriale del 26 giugno 2015 che approva le linee guida nazionali per la certificazione energetica degli edifici.

La delibera

Per quanto espresso in premessa, che costituisce parte integrante e sostanziale della presente deliberazione, di approvare: 1. l’Allegato A, parte integrante e sostanziale della presente deliberazione, relativo alle “Linee guida per l'effettuazione dei corsi di formazione e di aggiornamento”; 2. l’Allegato B, parte integrante e sostanziale della presente deliberazione, relativo allo "Standard formativo relativo al corso di formazione per “Tecnici abilitati alla Certificazione Energetica degli Edifici", preposti al rilascio dell’Attestazione della Prestazione Energetica degli Edifici (APE) come disciplinato dal Decreto del Presidente della Repubblica 16 aprile 2013, n.75, dalla legge 21 febbraio 2014 n. 9 e dal Decreto Interministeriale del 26 giugno 2015.

Il provvedimento introduce inoltre l’obbligo di frequenza, per tutti i tecnici abilitati, di un corso formativo di aggiornamento annuale. La Regione Lazio approva i contenuti dei percorsi per la formazione del "Tecnici abilitati alla Certificazione Energetica degli Edifici", della durata complessiva di 80 ore con frequenza obbligatoria e prova d’esame finale. Tali corsi sono diretti a fornire richiami teorici di termodinamica, bilancio di energia del sistema edificio ‐ impianto e elementi conoscitivi relativi alla procedura di emissione dell’attestato di prestazione energetica, è articolati in moduli, secondo lo schema riportato nell’allegato B, in conformità ai requisiti di cui al comma 5 dell’art. 2 del Decreto del Presidente della Repubblica 16 aprile 2013, n.75, come integrato e modificato dall’art. 1 dell’allegato alla Legge 9/2014. Ai sensi del succitato D.P.R. e s.m.i, possono essere abilitati alla qualifica di "Soggetti certificatori in materia di certificazione energetica degli edifici" unicamente i tecnici abilitati in possesso di uno dei titoli di studio di cui all'art. 2, comma 4, lettere da a) a d) del decreto soprarichiamato, a seguito di partecipazione al suddetto corso con superamento dell'esame finale.

Al fine di ottimizzare le modalità di fruizione dei corsi da parte dei soggetti interessati e massimizzarne la partecipazione, le attività didattiche possono essere erogate anche in modalità FAD (formazione a distanza) per un percentuale pari al 50% delle ore previste. La restante parte del corso deve essere erogata rigorosamente in presenza. I corsi erogati in modalità FAD sono realizzati attraverso l’ausilio di attrezzature e materiali di natura informatica a supporto della didattica e possono essere svolti con un alto grado di indipendenza dell’allievo da vincoli di presenza fisica.

Le attività didattiche erogate in modalità FAD devono rispettare i seguenti requisiti minimi: -disponibilità di strumenti ed attrezzature adeguate alle caratteristiche dei corsi; -adeguato supporto tecnologico e contenutistico (ad esempio: tutoraggio on-line, assistenza informatica, disponibilità di un docente/esperto dei contenuti previsti dall’intervento formativo); -sistema di auto valutazione in itinere che preveda prove di fine modulo per ognuno dei moduli di cui è composto il corso; -durata dell’attività di FAD pari all’impegno temporale previsto dal corso in presenza; -presenza di meccanismi informatici di tracciamento delle ore effettuate e delle attività svolte, per l’eventuale messa a disposizione dei riepiloghi degli accessi da parte di tutti i soggetti coinvolti (ad esempio: allievi, tutor FAD, docenti online)

La prova finale, con esecuzione unicamente frontale, deve essere organizzata e gestita secondo i principi di trasparenza e tracciabilità delle procedure e consiste nello svolgimento di una prova scritta sulle tematiche oggetto del programma del corso, di una prova orale e nella discussione di un attestato di prestazione energetica (APE), redatto dall’esaminando durante il corso mediante l’impiego di un software conforme alle specifiche tecniche UNI TS 11300, ai sensi del D.P.R. 2 aprile 2009 n. 59.

Al fine di garantire un’applicazione univoca sul territorio regionale della normativa vigente, tutti i professionisti abilitati alla Certificazione Energetica degli Edifici dovranno frequentare annualmente un corso di aggiornamento della durata di 10 ore, sulle tematiche afferenti i contenuti di cui all’Allegato B e riguardanti le principali novità di carattere tecnico, tecnologico e normativo, dall’entrata in vigore del presente provvedimento. I corsi di aggiornamento potranno essere erogati anche in modalità FAD (formazione a distanza).

I corsi di formazione di cui alle presenti linee guida, possono essere erogati da soggetti accreditati, ai sensi della D.G.R. del 29.11.2007, n. 968 e s.m.i, per la macrotipologia “formazione continua” o “formazione superiore”, codici ORFEO relativi ai settori “Edilizia, Ecologia e Ambiente”, secondo le modalità previste dalla stessa D.G.R. n. 968/2007, previa autorizzazione rilasciata ai sensi del Titolo V della L.R. del 25.02.1992, n. 23, ovvero dai soggetti indicati all’ art. 2 paragrafo 5 del Decreto del Presidente della Repubblica 16 aprile 2013, n.75.

certificazione energeticaDeliberazione Giunta Regionale - n° 308 del 07/06/2016

File formato ZIP:

- Testo dell' Atto n. 308 del 07/06/2016 (pdf 333,25KB) - Allegato A - Linee Guida per l'effettuazione dei corsi di formazione e di aggiornamento (pdf 228,32KB) - Allegato B - Standard formativo relativo al corso di formazione "Tecnici abilitati alla Certificazione Energetica degli edifici" (pdf 330,47KB)

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231