Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

15 giugno 2015

Corso aggiornamento RSPP (60 ore per i macrosettori 3-4-5-7)

Il corso di aggiornamento per RSPP della durata di 60 ore viene da noi erogato in modalità online ed è rivolto ai Responsabili del Servizio di Prevenzione e Protezione che abbiano già adempiuto agli obblighi di formazione di base, ad esclusione degli RSPP datori di lavoro e legali rappresentanti. Il corso serve perciò ad aggiornare la formazione obbligatoria prevista per gli RSPP, al fine di mantenere valida la nomina. L’Accordo Stato Regioni del 26 gennaio 2006 ha previsto le modalità per l’effettuazione dei corsi da parte degli RSPP e degli ASPP. In particolare, viene indicato che l’aggiornamento immediato (Accordo Stato-Regioni del 26 gennaio 2006 di cui all'articolo 32, comma 6 del Decreto Legislativo n. 81 del 9 aprile 2008) può “essere effettuato anche con modalità di formazione a distanza”. Qualora il RSPP non sia in regola con i requisiti formativi viene di fatto violato l'art. 17, comma 1, lett. b) del D.Lgs. 81/08 in base al quale il datore di lavoro designa il responsabile del servizio di prevenzione e protezione interno o esterno all'azienda. In base all’art. 17 comma 1, lettera b del D.Lgs. 81/2008 e s.m.i., le sanzioni per il datore di lavoro e il dirigente consistono nell’arresto da tre a sei mesi o nell’ammenda da 2.500 a 6.400 euro (art. 55, comma 1 lett. b D. Lgs. 81/2008 e s.m.i.) Pertanto la posizione scoperta è una violazione dell'obbligo di istituzione del Servizio con sanzione a carico del datore di lavoro e dirigente. Il corso è valevole come aggiornamento di 60 ore per tutti i macrosettori Ateco 3, 4, 5, 7. (3. Costruzioni (e industrie estrattive); 4. Industria; 5. Industria chimica (gomma, plastica, raffinerie e trattamento combustibili); 7. Sanità e servizi sociali). A seguito del completamento del percorso formativo con superamento con esito positivo del test, verrà rilasciato un attestato di frequenza valido ai fini di Legge. PROGRAMMA DEL CORSO Lezione 1 • Appendice legislativa: normativa in vigore, responsabilità delle figure addette alla sicurezza in azienda e procedimento penale in caso di evento avverso (infortunio) Lezione 2 • Concetto di valutazione dei rischi e documento di valutazione dei rischi (DVR) Lezione 3 • Rischi derivanti da agenti chimici e cancerogeni: definizione degli agenti, valutazione dei rischi derivanti dalla loro esposizione, gestione e prevenzione del rischio con particolare riferimento ai dispositivi di prevenzione collettiva e individuale da adottare, modalità di effettuazione della valutazione del rischio. Lezione 4 • Rischi derivanti da agenti biologici e mutageni: definizione di tali agenti, valutazione dei rischi derivanti dalla loro esposizione, gestione e prevenzione del rischio con particolare riferimento ai dispositivi di prevenzione collettiva e individuale da adottare, modalità di effettuazione della valutazione del rischio. Lezione 5 • Rischi fisici: trattazione dei principali rischi fisici definiti nel D.Lgs. 81/08, ovvero rumore, vibrazioni, microclima, illuminazione, videoterminali. Cenni sulla loro prevenzione, gestione e valutazione. Lezione 6 • Rischi di tipo organizzativo: riguardano i rischi derivanti dall’ambiente di lavoro considerato nello specifico, dalla movimentazione manuale dei carichi, delle merci; • Rischi di tipo psicosociale: stress, gestione dello stress, comunicazione efficace in azienda. Lezione 7 • Rischio infortunistico • Rischio elettrico • Rischio meccanico • Macchinari e attrezzature • Cadute dall’alto Lezione 8 • Normativa sull’antincendio, formazione di addetti all’antincendio o della squadra di emergenza. • Rischio derivante da atmosfere esplosive Lezione 9 • Primo soccorso in azienda: normativa di riferimento e figure deputate al primo soccorso Lezione 10 • Dispositivi di protezione individuale • Criteri da adottare nella scelta dei DPI
Leggi altri articoli della categoria Senza categoria