Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

31 agosto 2015

Crisi dell’edilizia: l’Italia è la più colpita dell’UE

31/08/2015 - Persiste la crisi nel settore edile: a maggio 2015 l’indice destagionalizzato della produzione nelle costruzioni ha registrato, rispetto al mese precedente, una diminuzione dello 0,6%; al netto degli effetti di calendario, nella media dei primi 5 mesi dell’anno, è diminuito del 2,5% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Lo rileva un recente studio di Confartigianato, aggiungendo che nell’ultimo triennio il mix del calo della domanda, dello spread sui tassi di interesse e del boom della tassazione immobiliare ha colpito il settore delle costruzioni in Italia molto più che nelle altre economie europee. Nel confronto tra i maggiori Paesi dell’Ue 28, disponibile per i primi quattro mesi del 2015, Confartigianato evidenzia che l’Italia segna un calo della produzione del 19,2% rispetto allo stesso periodo del 2012, mentre la Spagna segna un recupero del 29,6%, nel Regno Unito si registra una salita.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI Qualità, Ambiente, Sicurezza, Corsi di Formazione, Privacy e 231