Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

4 dicembre 2014

Dall’Enea il software SEAS 2.0 per la diagnosi energetica degli edifici

04/12/2014 - Un software con interfaccia grafica per le diagnosi energetiche negli edifici ad uso residenziale, uffici e scuole.   È SEAS 2.0 (scaricabile gratuitamente), realizzato dall’ENEA (Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile) e dal Dipartimento DESTEC dell’Università di Pisa, con il supporto del Ministero dello Sviluppo economico.   Il software calcola i fabbisogni dei vettori energetici per i servizi di riscaldamento (esclusi gli impianti aeraulici), produzione di ACS, energia elettrica per illuminazione e altre utenze. Tra le fonti rinnovabili, SEAS 2.0 considera pannelli solari termici, impianti fotovoltaici, pompe di calore, generatori a biomassa.   Il software permette, inoltre, di svolgere l’analisi costi-benefici dei possibili interventi di retrofit energetico proposti dall’auditor.   Per validarne il corretto funzionamento, SEAS 2.0 è stato testato..
Continua a leggere su Edilportale.com

Leggi altri articoli della categoria RISPARMIO ENERGETICO