Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

29 marzo 2017

Danni agli edifici, impresa responsabile per 10 anni anche nelle ristrutturazioni

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 23129/03/2017 – L’appaltatore è sempre responsabile per dieci anni dei difetti dell’opera, non solo in caso di nuova costruzione, ma anche nelle ristrutturazioni. È arrivata a questa conclusione la Corte di Cassazione, che con la sentenza 7756/2016 ha spiegato che l’articolo 1669 del Codice Civile si applica a tutti gli interventi che influiscono sul normale godimento dei beni. Nel caso preso in esame dalla Corte di Cassazione, tutti i condòmini avevano fatto causa alla società venditrice e all’impresa che, su incarico della società, aveva effettuato gli interventi di ristrutturazione. Secondo i ricorrenti, dopo i lavori erano emersi dei danni, come la presenza di un quadro fessurativo sulle pareti interne ed esterne del fabbricato, che testimoniavano una condizione di degrado, e lo scollamento di quasi tutte le mattonelle del pavimento. Impresa responsabile per dieci anni In primo grado, i giudici avevano.. Continua a leggere su Edilportale.com