Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

8 gennaio 2015

Decreto palchi, il Ministero del Lavoro spiega come applicarlo

08/01/2015 – Il Ministero del Lavoro interviene, con qualche chiarimento contenuto nella circolare 35/2014, sull’applicazione del Decreto palchi.   La circolare spiega innanzitutto che per opere temporanee si intende l’allestimento e il disallestimento di impianti luce, audio, video, ma anche le lavorazioni correlate, come la movimentazione delle attrezzature necessarie. Per essere considerate temporanee, le opere devono essere modulari, montabili, trasportabili e reimpiegabili, formate da elementi prefabbricati collegati tra loro.   Sono esclusi dall’applicazione del decreto il montaggio di pedane fino a 2 metri per gli spettacoli e fino a 6,5 metri per le fiere, il montaggio di torri di sollevamento e travi e quello di strutture prefabbricate. Nel caso delle fiere, va escluso anche il montaggio delle tendostrutture di altezza fino a 8,5 metri.   Anche nel caso delle opere temporanee, gli obblighi sulla sicurezza previsti dal D.lgs 81/2008..
Continua a leggere su Edilportale.com

Leggi altri articoli della categoria Senza categoria