Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

26 giugno 2015

Deroghe alle distanze, impugnato il Piano Casa del Molise

26/06/2015 – Il Piano Casa del Molise introduce deroghe alle distanze che invadono la competenza legislativa dello Stato e in alcuni casi prevedono un vero e proprio condono. Sulla base di queste motivazioni il Governo ha impugnato la Legge Regionale 7/2015, con la quale sono state anche prorogate al 31 dicembre 2017 le misure per il sostegno al settore edile. Come rilevato dal Governo, l’articolo 2 comma 1, lettera g deroga alle distanze e alle altezze del DM 1444/1698 per gli ampliamenti in sopraelevazione degli edifici esistenti. L’articolo 2 comma 1, lettera i deroga invece alle altezze massime e alle distanze dai confini. Le disposizioni si pongono in contrato con la potetà legislativa escluiva statale in materia di ordinamento civile. Con l’articolo 4 comma 1 lettera g si stabilisce che le demolizioni e ricostruzioni con stessa volumetria, realizzate sulla stessa area di sedime, non sono considerate nuove costruzioni per il calcolo.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI Qualità, Ambiente, Sicurezza, Corsi di Formazione, Privacy e 231