Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

16 luglio 2015

Destinazione urbanistica, quando si può fare ricorso?

16/07/2015 – In caso di pianificazione urbanistica si può presentare ricorso contro le scelte del Comune solo se si dimostrano una serie di condizioni. Lo ha spiegato il Consiglio di Stato con la sentenza 3433/2015. Nel caso preso in esame dai giudici, dopo che un Comune aveva approvato il piano degli interventi, con delle osservazioni era stato chiesto di ridurre l’altezza degli edifici previsti, incrementare i verde circostante e limitare gli interventi ammissibili solo al recupero del patrimonio edilizio esistente. Il Comune aveva accettato alcuni suggerimenti, ma il proprietario di un edificio situato nella zona vicina a quella interessata dal piano degli interventi aveva impugnato le scelte del Comune che, a suo avviso, lo danneggiavano. Sia il Tribunale amministrativo che il Consiglio di Stato hanno bocciato le richieste dell’interessato spiegando che in materia di pianificazione urbanistica il ricorso è ammesso solo se.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI Qualità, Ambiente, Sicurezza, Corsi di Formazione, Privacy e 231