Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

7 gennaio 2016

Difetti di costruzione, paga il condominio

07/01/2016 – Il risarcimento dei danni derivanti dai difetti di costruzione delle parti comuni spetta al condominio, che può rivalersi sull’impresa costruttrice. Lo ha affermato la Corte d’Appello di Lecce, che con la sentenza 905/2015 ha incluso il condominio, accanto all’impresa di costruzione, tra i responsabili che devono rispondere dei danni provocati dai difetti dell’immobile. Secondo i giudici, il proprietario dello stabile, o il condominio in quanto curatore e custode dell’immobile, ha una responsabilità che deriva dall’essere il soggetto preposto alla salvaguardia del bene. La responsabilità esiste a prescindere dalla mancanza di colpe e dal fatto che i danni siano stati causati dall’incapacità dell’impresa di costruzione. A detta della Corte d’Appello, quindi, i proprietari dei singoli appartamenti, colpiti ad esempio da infiltrazioni provenienti da tubature o muri,.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI Qualità, Ambiente, Sicurezza, Corsi di Formazione, Privacy e 231