Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

21 luglio 2015

Dissesto idrogeologico: ecco i criteri per i primi interventi

21/07/2015 – E’ in corso di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri che fissa i criteri per stabilire le priorità di attribuzione delle risorse destinate agli interventi di mitigazione del rischio idrogeologico (scarica la bozza). Dissesto, le priorità d’azione Il provvedimento indica otto “criteri comuni” ai quali associare un diverso peso a seconda della priorità: persone a rischio diretto (60), beni a rischio grave (30), frequenza dell'evento (30), riduzione del numero di persone a rischio diretto (30), priorità regionale (peso 20), livello della progettazione approvata (10), completamento (10), quantificazione del danno economico atteso (10). Come si nota dalla distribuzione dei pesi la priorità è stata data alla sicurezza, ovvero agli interventi maggiormente necessari alla comunità. Per esempio il criterio “persone.. Continua a leggere su Edilportale.com         MODI Qualità, Ambiente, Sicurezza, Corsi di Formazione, Privacy e 231