Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

12 novembre 2014

Dissesto idrogeologico, in arrivo investimenti per 9 miliardi di euro

12/11/2014 - Quasi 9 miliardi di euro, 5 provenienti dai fondi di sviluppo e coesione, 2 dal cofinanziamento delle Regioni o dai fondi europei a disposizione delle Regioni, e 2 miliardi recuperati dai fondi per la messa in sicurezza e non ancora spesi.   Così Erasmo D’Angelis, coordinatore della struttura di missione #italiasicura di Palazzo Chigi, ha presentato il Piano nazionale contro il dissesto idrogeologico, nel corso degli Stati Generali contro il dissesto idrogeologico che si sono svolti ieri alla Camera dei Deputati.   Con i 2 miliardi di euro non spesi - ha detto D’Angelis - verranno aperti 654 cantieri entro il 2014, per un totale di 807 milioni di euro, e altri 659 nei primi mesi del 2015, per un valore di 1 miliardo e 96 milioni di euro. Sono invece 1.732 i cantieri già aperti, per un valore di 1,6 miliardi di euro.   Il Piano nazionale contro il dissesto idrogeologico “è il nostro new deal” - ha spiegato D’Angelis..
Continua a leggere su Edilportale.com

Leggi altri articoli della categoria Ambiente