Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

23 febbraio 2015

Dissesto idrogeologico: via libera del Cipe a 700 milioni di euro

23/02/2015 – 700 milioni di euro immediatamente disponibili e spendibili contro il dissesto idrogeologico, 600 milioni per 156 interventi nelle 14 città metropolitane e 100 milioni per finanziare la progettazione.   Queste le cifre annunciate da Erasmo D’Angelis, Coordinatore della Struttura di missione di Palazzo Chigi #italiasicura contro il dissesto idrogeologico, dopo la delibera del 20 febbraio 2015 del Comitato interministeriale per la programmazione economica (CIPE) sul “Piano stralcio di interventi prioritari, tempestivamente cantierabili, per le aree urbane”.   Dei fondi contro il dissesto il CIPE ha sbloccato 550 milioni di euro, a valere sul Fondo di Sviluppo e Coesione 2014-2020. Di questi 450 milioni sono destinati ad un Piano di interventi individuati come prioritari per livello di rischio e tempestivamente cantierabili, relativi alle aree metropolitane e le aree urbane con un alto livello di popolazione esposta. Gli..
Continua a leggere su Edilportale.com

Leggi altri articoli della categoria LAVORI PUBBLICI