Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

3 marzo 2016

Documentazione aziendale relativa alla sicurezza sul lavoro

CHECK LIST Dipartimento di Prevenzione  U.O.C. SPISAL - Servizio Prevenzione Igiene e Sicurezza in Ambienti di Lavoro

Documentazione aziendale relativa alla sicurezza sul lavoro

ulssQuesta check list Ver. 13 del 13/01/2016 è stata predisposta nello spirito dell’intesa sulle linee guida in materia di controlli emanata dalla Conferenza Unificata il 24 gennaio 2013 in ottemperanza all’art. 14 comma 5 del D.L. 9-febbraio-2012 convertito dalla legge 4-aprile-2012 n° 35. Dopo una prima fase di sperimentazione, è stata condivisa dagli enti che costituiscono il comitato provinciale di coordinamento e, in partico lare, dagli SPISAL della provincia di Treviso allo scopo di dare un’interpretazione uniforme alla normativa . Lo scopo è quello di garantire alle imprese la chia ra individuazione e l’agevole reperimento delle informazioni sui principali obblighi e sui re lativi adempimenti imposti. La linea guida prevede che le amministrazioni che effettuano la vigilanza facciano conoscere l’oggetto dei loro controlli e forniscano risposte alle richieste di chiarimento sottoposte dagli utenti (aziende e cittadini), assicurandone la più ampia d iffusione. Eventuali quesiti sugli argomenti trattati possono essere posti allo SPISAL della ULSS 9, eventualmente richiedendo una risposta condivisa a livello provinciale, attraverso lo sportello informativo all’indirizzo sportello SPISAL@ulss.tv.it

Questa check list elenca i principali documenti relativi alla sicurezza sul lavoro di cui l’azienda deve essere in possesso. Da questa lista sono esclusi i documenti (ad esempio relativi alla tutela dell’ ambiente, alla gestione dei rifiuti, etc.) che non hanno stretta attinenza con la normativa sulla sicurezza sul lavoro, in particolare con il D.Lgs. 81/2008 e che non rientrano, salvo situazioni eccezionali, nei controlli effettuati dallo SPISAL. In altri documenti, presenti nel sito tematico, son o/saranno indicate le modalità di effettuazione dei controlli e le richieste di documentazione effettuate di routine durante i controlli ispettivi. INDICE DELLA CHECK LIST 1. VALUTAZIONE DEI RISCHI, CERTIFICATI, AUTORIZZAZI ONI 2. SISTEMI DI GESTIONE DELLA SICUREZZA 3. DESIGNAZIONI, NOMINE E DELEGHE DELLE FIGURE AZIE NDALI DELLA SICUREZZA 4. INFORMAZIONE, FORMAZIONE, ADDESTRAMENTO 5. REGISTRO DEGLI INFORTUNI 6. SORVEGLIANZA SANITARIA E RAPPORTI CON IL MEDICO COMPETENTE 7. ATTREZZATURE MACCHINE E IMPIANTI 8. DISPOSITIVI INDIVIDUALI DI PROTEZIONE 9. GESTIONE DELLE EMERGENZE 10. CANTIERI TEMPORANEI E MOBILI 11. REGISTRI, AUTORIZZAZIONI E COMUNICAZIONI VARIE 12. LIBRO UNICO DEL LAVORO (LUL)

checklistDocumentazione aziendale relativa alla sicurezza sul lavoro

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231