Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

17 aprile 2016

Domande e risposte sulla sicurezza nei luoghi di lavoro

Le informazioni contenute nella pubblicazione sono aggiornate al mese di aprile 2016

Domande e risposte sulla sicurezza nei luoghi di lavoro

faqSPORTELLO INFORMATIVO INFO.SICURI - REGIONE PIEMONTE - DIREZIONE SANITA’ Pubblicazione a cura della Regione Piemonte Assessorato alla Sanità, Livelli essenziali di assistenza, Edilizia sanitaria Direzione Sanità

·         Gestione generale della sicurezza

·         Luoghi di lavoro

·         Formazione

·         Sorveglianza sanitaria

·         Attrezzature di lavoro

·         Emergenze

·         Cantieri

·         Agenti fisici

·         Sostanze pericolose

INFO.SICURI è un servizio della Regione Piemonte che si pone l’obiettivo di fornire a tutti i soggetti portatori di obblighi e responsabilità: datori di lavoro, responsabili e addetti dei servizi di prevenzione e protezione, dirigenti, preposti, professionisti, lavoratori e loro rappresentanti, informazioni utili sulla normativa in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. Si tratta di un vero e proprio sportello informativo sulla sicurezza nei luoghi di lavoro, gestito in collaborazione con i Servizi di Prevenzione e Sicurezza negli ambienti di lavoro (SPreSAL) delle Aziende Sanitarie (ASL), che mettono a disposizione degli operatori per rispondere ai quesiti dell’utenza.

La pubblicazione Domande e risposte sulla sicurezza nei luoghi di lavoro, costituita da una selezione dei quesiti più rilevanti pervenuti al servizio, ordinati in base ad argomenti omogenei, viene inserita annualmente nella sezione dedicata alla salute e sicurezza nei luoghi di lavoro del sito web della Regione Piemonte

Questo Documento e' interessante proprio per risolvere alcune controversie sempre presenti all'interno della gestione Sicurezza nei luoghi di lavoro.

Un esempio di risposte interessanti presenti nel documento:

3.9 I corsi e-learning sono riconosciuti dall’ASL competente ai controlli? Se sì, è necessario verificare alcuni requisiti? La modalità e-learning è prevista dalla norma limitatamente ad alcuni percorsi formativi in materia di salute e sicurezza del lavoro. Ad esempio è possibile effettuare in e-learning la formazione generale del lavoratore, mentre non è ammessa tale modalità per la formazione specifica (accordo 221 - del 21/12/2011) ugualmente obbligatoria.

3.12 E’ possibile ridurre il monte ore di formazione per dirigenti e preposti come previsto dal Decreto del fare, se tali figure hanno effettuato la formazione per lavoratori ai sensi dell’Accordo Stato-Regioni? Il cosiddetto Decreto del fare introduce un sistema di riconoscimento di crediti formativi rimandando le modalità di attuazione di tale sistema ad un accordo Stato-Regioni. La mancata emanazione di tale accordo rende di fatto inapplicabile tale norma.

Domande e risposte sulla sicurezza nei luoghi di lavoroDomande e risposte sulla sicurezza nei luoghi di lavoro

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231