Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

18 maggio 2012

Dopo il Privacy Day: La privacy del paziente fa bene alla sanità

Il trattamento dei dati personali nella sanità è di casa. Non solo perché l’attività sanitaria presuppone la gestione di un ingente quantitativo di dati personali di natura sensibile ma anche per almeno tre profili che vorrei affrontare nel corso di queste mie brevi riflessioni: a) il bilanciamento dei valori, b) il potere di controllo del paziente “interessato” e c) la soluzione di metodo per adempiere all’assetto regolamentare in ambito sanitario. Scopo di queste note è dimostrare che la protezione dei dati è un “must” per salvaguardare la salute sia del sistema sanitario sia dei pazienti. Consulenza Sicurezza Veneto