Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

19 febbraio 2016

Ecobonus 65%: gli incapienti potranno cedere il credito alle imprese

19/02/2016 – Possibilità per i contribuenti ‘incapienti’ di cedere la detrazione del 65% per interventi di riqualificazione energetica alle imprese che hanno eseguito i lavori, estensione dell’ecobonus a dispositivi per il controllo a distanza e inclusione degli Istituti autonomi per le case popolari tra i beneficiari della detrazione. Queste le principali novità, oltre alla proroga del provvedimento, introdotte dalla Legge di Stabilità 2016 sull’ecobonus 65% ed elencate nella guida aggiornata dell’Agenzia delle Entrate. Ecobonus 65%: cessione del beneficio ai fornitori L’Agenzia chiarisce che i contribuenti che si trovano nella “no tax area” (incapienti) avranno la possibilità di cedere il corrispondente credito ai fornitori che hanno eseguito i lavori. L'agevolazione consiste in una detrazione (o sconto) dall'Irpef in 10 anni, ma andrebbe persa nel caso di.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231