Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

16 agosto 2016

Edifici abusivi, l’ordine di demolizione non può essere generico

16/08/2016 – L’ordine di demolizione di uno o più manufatti abusivi non può essere generico. Con la sentenza 2963/2016, il Consiglio di Stato ha spiegato che gli edifici o le parti di edificio da abbattere devono essere indicate in modo puntuale. Nel caso preso in esame, il titolare di un’impresa aveva ricevuto l’ordine di demolizione per alcuni edifici indicati in modo generico come “opere abusive” e “manufatti” in corso di esecuzione. Il titolare aveva fatto quindi ricorso sostenendo che negli anni aveva realizzato molti interventi sui terreni di sua proprietà e che dall’ordine del Comune non si capiva per quali manufatti si chiedesse la demolizione. I giudici hanno dato ragione al titolare dell’impresa giudicando il provvedimento carente per “evidente indeterminatezza e genericità dell’oggetto dell’ordine di demolizione”. A detta del Consiglio.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231