Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

21 giugno 2016

Edifici abusivi, preliminare di vendita valido fino alla decisione sulla sanatoria

21/06/2016 – Il preliminare di vendita di un immobile abusivo non può essere considerato nullo se la sanatoria edilizia tarda ad arrivare per colpa della Pubblica Amministrazione. Lo ha affermato il Tribunale di Palermo con la sentenza 970/2016. Il caso esaminato riguarda la vendita di un immobile realizzato in parte abusivamente. In fase di stipula del preliminare di vendita e del versamento della caparra, il venditore si era impegnato a ottenere la sanatoria edilizia delle irregolarità. Il venditore aveva quindi presentato al Comune la domanda di permesso di costruire in sanatoria, ma a causa di una serie di ritardi della Pubblica Amministrazione il condono era rimasto in sospeso per diversi anni. L’acquirente aveva allora chiesto la risoluzione del contratto e la restituzione del doppio della caparra per inadempimento del venditore, che si era impegnato a richiedere la sanatoria ma dopo anni non l’aveva ancora ottenuta. Il.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231