Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

13 gennaio 2017

Edilizia e arredi, definiti i nuovi criteri ambientali minimi

3/01/2017 – Via libera ai nuovi criteri ambientali minimi per le gare di progettazione e l’acquisto di arredi interni da parte della Pubblica Amministrazione. Il Ministro dell’Ambiente, Gian Luca Galletti, ha firmato il decreto, attuativo del Codice Appalti, che definisce i riferimenti per gli acquisti verdi con gara. Criteri ambientali minimi in edilizia Come dichiarato dal Ministro Galletti, per l’affidamento dei servizi di progettazione dei lavori di nuova costruzione, ristrutturazione e manutenzione, si continuerà a fare riferimento al DM 24 dicembre 2015, in cui sono stati inseriti riferimenti al nuovo Codice Appalti (D.lgs. 50/2016) e al nuovo Conto Termico (DM 16 febbraio 2016). L’appaltatore dovrà dimostrare la propria capacità di applicare misure di gestione ambientale. Nei nuovi progetti riguardanti edifici singoli, l’indice di prestazione energetica globale deve essere uguale a A2. Bisognerà.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231