Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

31 gennaio 2017

Edilizia, operativi dal 13 febbraio i nuovi criteri ambientali minimi

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 23131/01/2017 – Per la realizzazione di lavori di ristrutturazione e nuova costruzione, le Pubbliche Amministrazioni dovranno seguire nuovi criteri ambientali minimi (CAM). È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il DM 11 gennaio 2017 che, sulla base dei cambiamenti tecnologici riscontrati negli ultimi anni, fissa i nuovi riferimenti non solo per l’edilizia, ma anche per l’acquisto di arredi e prodotti tessili. Il nuovo decreto sostituisce infatti i vecchi CAM che, a partire dal 2008, hanno orientato le gare pubbliche. Il testo è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 28 gennaio 2017. Dato che non sono indicati termini diversi, le nuove regole entreranno in vigore il 13 febbraio 2017, rispettando la normale vacatio legis di quindici giorni. Edilizia e criteri ambientali minimi I criteri contenuti nel DM 24 dicembre 2015 sono stati adattati al nuovo Codice Appalti (D.lgs. 50/2016) e al nuovo Conto Termico (DM 16 febbraio.. Continua a leggere su Edilportale.com