Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

28 gennaio 2016

Esposizione a polveri di legno e cuoio

Documenti da scaricare polveri di legno e Agenti cancerogeni e mutageni

Esposizione a polveri di legno e cuoio

Esposizione a polveri di legno e cuoio documentiGià da un ventennio le polveri di legno duri sono classificati come cancerogeni certi per l'uomo in particolare per il nasofaringe, le cavità nasali e i seni paranasali. La polvere di legno è stata classificata nel 1995 dall’Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro (IARC) come cancerogeno certo per l’uomo ; successivamente nel 2012 è stata rivalutata: sono stati identificati come organi bersaglio dell’azione cancerogena le cavità nasali, i seni paranasali e il nasofaringe. Può derivare dai legni duri (latifoglie) e dai legni teneri (conifere), la pericolosità maggiore è a carico della polvere dei legni duri anche se la classificazione non distingue tra i due tipi di polveri. Tra i documenti presenti nella Banca Dati del Portale abbiamo scelto Esposizione a polveri di legno e cuoio di Maria Luisa Scapellato UOC Medicina del Lavoro Azienda Ospedaliera di Padova – Università di Padova. Nel documento è presente la classificazione dei legni con Sostanze e componenti. Nel documento viene evidenziato come ogni macchina ed ogni utensile asporta una certa quantità di legno da un pezzo più grosso. La quantità di polvere prodotta dipenderà da vari fattori:

  • Velocità dell’utensile
  • Dimensione dei denti dell’utensile (sega, raspa, lima, ecc.)
  • Stato di usura dell’utensile
  • Grado di umidità del legno
  • Grado di umidità dell’aria

La situazione lavorativa più frequente è quella di un utilizzo misto: uso prevalente di conifere intervallato da campagne in cui viene usato il legno delle latifoglie. LAVORAZIONI :

  • Taglio
  • Piallatura
  • Tornitura
  • Fresatura
  • Foratura
  • Levigatura

In allegato è presente una scheda INAIL con il QUADRO RIASSUNTIVO DEGLI AGENTI CANCEROGENI IN AMBITO LAVORATIVO.Nel documento e' presente un quadro riassuntivo che contiene :

  • Agente (o gruppo di agenti) cancerogeni più conosciuti.
  • Classificazione di cancerogenicità attribuita dall’UE e/o dalla IARC.
  • Principali lavorazioni in cui l’esposizione agli agenti presi in esame è probabile.
sicurezza_lavoroEsposizione a polveri di legno e cuoio

sicurezza_lavoroQuadro riassuntivo degli agenti cancerogeni in ambito lavorativo

sicurezza_lavoroAgenti cancerogeni e mutageni   MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231