Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

8 ottobre 2014

Evasione fiscale in edilizia, i bonus 65% e 50% non la fermano

08/10/2014 – L’edilizia si colloca al secondo posto per evasione fiscale nonostante i bonus fiscali sulle ristrutturazioni e le riqualificazioni energetiche incoraggino la dichiarazione delle spese sostenute. Il dato emerge dal primo rapporto sull’evasione fiscale, presentato dal Ministro dell’economia e delle finanze, Pier Carlo Padoan, durante l’ultimo Consiglio dei Ministri.   Il rapporto, previsto dal Decreto Irpef-Spending Review (DL 66/2014), mostra l’efficacia degli strumenti adottati per il monitoraggio e il contrasto all’evasione. Si tratta dell’interconnessione tra banche dati, della tracciabilità dei pagamenti e del “contrasto di interessi”, che dovrebbe contrapporre l’interesse dell’acquirente a scaricare fiscalmente le spese sostenute, all’interesse dell’impresa a non dichiarare i guadagni percepiti.   Nonostante ciò, è stato rilevato che il meccanismo..
Continua a leggere su Edilportale.com

Leggi altri articoli della categoria Senza categoria