Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

11 novembre 2014

FER non fotovoltaiche, allo studio l’aumento degli incentivi

11/11/2014 - Il Governo sta lavorando a una ridefinizione del tetto dei 5,8 miliardi di euro agli incentivi destinati dal DM 6 luglio 2012 alle rinnovabili elettriche non fotovoltaiche.   Lo ha annunciato il vice ministro dello Sviluppo Economico Claudio De Vincenti in occasione di Ecomondo, a Rimini.   “Mancano meno di 400 milioni al raggiungimento del tetto massimo di spesa per gli incentivi alle rinnovabili elettriche diverse dal fotovoltaico - ha ricordato De Vincenti -: il contatore è a quota 5,403 miliardi di euro”.   Proprio pochi giorni fa il GSE ha infatti comunicato che il 30 settembre 2014 gli incentivi erogati agli impianti alimentati da idroelettrico, geotermico, eolico e biomasse hanno raggiunto quota 5,403 miliardi di euro; mancano quindi solo 397 milioni al tetto dei 5,8 miliardi di euro.   De Vincenti ha chiarito che si tratterà di un ‘provvedimento tampone’ necessario perché “abbiamo bisogno..
Continua a leggere su Edilportale.com

Leggi altri articoli della categoria RISPARMIO ENERGETICO