Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

24 ottobre 2016

Formazione continua, gli architetti che non si aggiornano rischiano la sospensione dall’Ordine

24/10/2016 – La mancata acquisizione di tutti i 60 crediti formativi professionali (CFP) previsti per il primo triennio sperimentale (2014-2016) può comportare dalla censura alla sospensione dell’architetto inadempiente dall'Ordine Professionale. A stabilirlo il Consiglio Nazionale degli Architetti (CNAPPC) che, come specificato nella circolare 104/2016, nella seduta del 7 settembre 2016 ha approvato: l’introduzione delle sanzioni per il mancato aggiornamento (modificando l’articolo 9 del Codice Deontologico); la proposta di introdurre l’obbligo di recuperare nel triennio successivo i CFP non acquisiti nel triennio di riferimento (modificando il Regolamento dell'Ordine per l’Aggiornamento e lo Sviluppo Professionale Continuo). Formazione continua architetti: le sanzioni La modifica del Codice Deontologico introduce due diverse sanzioni a seconda del numero di crediti non raggiunti; la mancata acquisizione.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231