Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

13 novembre 2015

Formazione continua ingegneri: rischia la sospensione chi non ha i 30 CFP annui

13/11/20105 – Gli ingegneri che non raggiungono nell’anno i 30 crediti formativi professionali (CFP) stabiliti dal Regolamento rischiano una sanzione disciplinare dal Consiglio di disciplina. Questo quanto ricordato dal Consiglio Nazionale Ingegneri (CNI), in una circolare diffusa ai vari Ordini provinciali, dopo aver riscontrato che una “percentuale non trascurabile di ingegneri iscritti non ha adempiuto all’obbligo di aggiornamento professionale per cui, all’inizio del prossimo anno, rischia di trovarsi al di sotto del numero minimo di 30 crediti”. Formazione continua: sanzioni senza i CFP minimi Il Consiglio Nazionale ha ribadito che “nel caso in cui un iscritto compia un atto professionale senza essere in possesso del numero previsto di 30 CFP, il Regolamento prevede il deferimento al Consiglio di disciplina che (tramite un Collegio di disciplina) dovrà esaminare la situazione e decidere se applicare, in modo assolutamente.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI Qualità, Ambiente, Sicurezza, Corsi di Formazione, Privacy e 231