Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

8 aprile 2015

Fotovoltaico, incentivi maggiori se c’è integrazione architettonica dei pannelli

08/04/2015 – Per poter accedere agli incentivi del Conto Energia maggiorati deve esserci la completa integrazione architettonica dei pannelli nella struttura. Lo ha affermato il Consiglio di Stato, che con la sentenza 1108/2015 ha fatto chiarezza sulla possibilità di ottenere il bonus aggiuntivo previsto dal DM 5 maggio 2011 (Quarto Conto Energia).   Nel caso preso in esame dal Consiglio di Stato, un soggetto aveva realizzato una serra coperta da un impianto fotovoltaico e aveva chiesto l’ammissione alla tariffa incentivante nella misura di 0,197 €/Kwh.   Il Gestore per i servizi energetici (GSE) aveva invece accordato l’incentivo nella misura di 0,181 €/Kwh, non riconoscendo la maggiorazione prevista per le serre.   Il diniego era stato motivato con l’articolo 14 del DM 5 maggio 2011 in base al quale può essere riconosciuto un incentivo maggiore se i pannelli fotovoltaici sono parti integranti della struttura, cioè..
Continua a leggere su Edilportale.com

Leggi altri articoli della categoria RISPARMIO ENERGETICO