Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

30 settembre 2015

Gare di progettazione, Oice contro gli affidamenti in house

30/09/2015 – Negli affidamenti bisognerebbe includere i privati per garantire maggiore qualificazione professionale e risparmi di spesa. È il monito dell’Oice, l’Associazione delle società di ingegneria e architettura aderente a Confindustria, lanciato mentre riprende alla Camera l’esame della Riforma degli Appalti. Oice: settore privato e qualità della progettazione L’allarme dell’Oice è stato scatenato dopo l’avviso del Comune di Messina che, per l’affidamento di progetti esecutivi in materia di difesa del suolo, ha bandito una manifestazione di interesse aperta solo alle Pubbliche Amministrazioni, escludendo i progettisti privati, gli studi e le società di ingegneria. Secondo il Presidente dell’Oice, Patrizia Lotti, in un ambito delicato come la difesa del suolo, chiedere progetti esecutivi al solo settore pubblico, escludendo l’offerta privata, è insensato e non.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI Qualità, Ambiente, Sicurezza, Corsi di Formazione, Privacy e 231