Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

8 maggio 2015

Gli architetti possono occuparsi di prevenzione e sicurezza sul lavoro

08/05/2015 – Rientra tra le competenze specifiche degli architetti il servizio di prevenzione e sicurezza degli ambienti di lavoro. A confermarlo l’ordinanza 331/2015 del Tar Sicilia che ha accolto il ricorso degli architetti nei confronti di un’azienda sanitaria provinciale che aveva escluso la categoria in un bando pubblico “per la formazione di una graduatoria da utilizzare per il conferimento di eventuali incarichi a tempo determinato presso il servizio prevenzione e sicurezza degli ambienti di lavoro”. Nel bando infatti era richiesto tra i requisiti d’ammissione solo la laurea in ingegneria vecchio ordinamento o laurea specialistica. I giudici amministrativi hanno però affermato che “appare assistito dal prescritto fumus di fondatezza il motivo di ricorso relativo al bando per 'il servizio di prevenzione e sicurezza degli ambienti di lavoro', in quanto quest’ultimo è certamente rientrante.. Continua a leggere su Edilportale.com   Consulenza Sicurezza Veneto