Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

28 gennaio 2015

Guida alle buone pratiche


Promuovere un ambiente di lavoro salutare per lavoratori con patologie croniche: una guida alle buone pratiche

Guida alle buone praticheRegione Lombardia e DoRS propongono la traduzione italiana della pubblicazione “Promoting healthy work for workers with chronic illness: a guide to good practice” della Rete europea per la Promozione della Salute nei Luoghi di Lavoro (ENWHP).

Autori:
Karsten Knoche (Team Health Corporation for Health Management)
Dr Reinhold Sochert (BKK Federal Association)
Kathleen Houston (Scottish Centre for Healthy Working Lives)

Traduzione a cura di:
Danilo Cereda (Regione Lombardia – DG Salute)
Elena Barbera (Regione Piemonte - ASL TO3 - Dors Centro Regionale di Documentazione per la Promozione della Salute)
Liliana Coppola (Regione Lombardia – DG Salute)
Elena Coffano (Regione Piemonte - ASL TO3 - Dors Centro Regionale di Documentazione per la Promozione della Salute)
Roberto Moretti (Regione Lombardia – Asl Bergamo)

Nel marzo 2010 la Commissione Europea ha avviato la strategia “Europa 2020” per far fronte alla crisi economica che ha avuto un effetto dannoso su crescita e sviluppo sociale. La strategia ha numerose finalità, compresa la promozione di un'economia intelligente, sostenibile e inclusiva, che sarà erogata attraverso obiettivi di alto livello. Questi obiettivi comprendono: investimenti in ricerca e sviluppo, riduzione delle emissioni inquinanti; aumento del numero di persone, con riferimento a gruppi specifici di popolazione, che raggiungono una istruzione superiore; riduzione del rischio di povertà. La realizzazione di tali obiettivi dovrebbe portare ad un aumento dell’occupazione, della produttività e della coesione sociale .

È importante sottolineare che questo lavoro nasce dall’obiettivo, contenuto in una particolare sezione della strategia “Europa 2020”, di “raggiungere un tasso di occupazione del 75% per la popolazione tra i 20 e i 64 anni in tutta l'Unione Europea”. Tuttavia, occorre tenere in considerazione che il 23,5% della popolazione lavorativa nei 27 Paesi Membri dell’UE ha riferito di soffrire di una malattia cronica e il 19% ha dichiarato di avere problemi di salute da molto tempo.

Le malattie croniche rappresentano una grande sfida - sono la principale causa di mortalità e morbosità in Europa e hanno un forte impatto sulla speranza di vita vissuta in buona salute. Inoltre, vi sono evidenze che mostrano come le malattie croniche incidano sulla retribuzione, sulla capacità di lavorare, sul turnover lavorativo e sui livelli di disabilità.

Affrontare le malattie croniche nei luoghi di lavoro porterà ad una crescita economica più forte, ad un aumento dei posti di lavoro, ad una minore dipendenza dai sussidi statali, ad una della domanda ai sistemi sanitari e ad un aumento della produttività.
Gli obiettivi fissati nella strategia Europa 2020 richiedono una risposta multi-settoriale, e la nona iniziativa della Rete Europea di Promozione della Salute nei Luoghi di Lavoro (European Network of Workplace Health Promotion - ENWHP) offre, in parte, un contributo per raggiungere l’elemento di impiego sostenibile all’interno della strategia complessiva.

Guida alle buone praticheguida alle buone pratiche


Leggi altri articoli della categoria sicurezza