Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

2 maggio 2017

I ponti crollano? Ecco perché

02/05/2017 – Errori di progettazione o carenze nella manutenzione. Modelli di gestione superati, utilizzo improprio o aspetti non presi in considerazione. Sono molteplici le cause che possono portare al crollo di un ponte.   Capire cosa ha provocato un crollo consente di non ripetere gli errori commessi, ma soprattutto di prevenire nuovi sbagli che possono causare veri e propri disastri.   Dato che non è possibile fornire un elenco esauriente dei crolli, in questa sede offriamo una breve panoramica dei casi più emblematici che si sono verificati nella storia e di quelli che hanno riempito le pagine di attualità.   Pont de la Basse-Chaîne, Angers - Francia L’Angers Bridge era un ponte sospeso, costruito tra il 1836 e il 1839.  Foto: Wikipedia Non ha avuto una vita lunga. Il 16 aprile 1850 è crollato mentre un battaglione di soldati francesi lo stava attraversando marciando allo stesso ritmo. Nel crollo morirono..
Continua a leggere su Edilportale.com

Leggi altri articoli della categoria PROGETTAZIONE