Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

18 novembre 2016

Il condominio regge al sisma? Si può sopraelevare

18/11/2016 – Se il proprietario del terrazzo in un condominio vuole costruirci sopra un nuovo appartamento, deve dimostrare che l’edificio non corre pericoli in caso di terremoto. È questa la conclusione cui è giunta la Corte di Cassazione con la sentenza 23256/2016. I giudici hanno ricordato che, in base all’articolo 1127 del Codice Civile, il proprietario del lastrico solare può effettuare una sopraelevazione se le condizioni statiche dell’edificio la consentono. La sopraelevazione non è ammessa neanche se l’intervento pregiudica l’aspetto architettonico o se diminuisce l’aria e la luce dei piani sottostanti. Concentrandosi solo sull’aspetto statico, i giudici hanno interpretato la norma del Codice Civile come un divieto assoluto cui è possibile ovviare se c’è il consenso unanime degli altri condòmini e se il proprietario esegue a sue spese tutti i lavori.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231