Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

23 marzo 2017

Il futuro del E-learning

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231

Il mercato globale, Le tecnologie di sviluppo

Il futuro del E-learning

E-learningIl mercato globale E-Learning è pronto a crescere con un GAP di circa il 7,2% nei prossimi dieci anni per raggiungere circa 325 miliardi di $ entro il 2025. Alcune delle tendenze di spicco che il mercato individua comprendono l'apprendimento attraverso il gioco che è stato reso popolare negli ultimi anni, l'attuazione di soluzioni IT basate su sicurezza e cloud, la rapida crescita di contenuti on-line e la digitalizzazione, le innovazioni nel campo delle nuove tecnologie che rende fiorente l'industria dell'e-learning e l'utilizzo dei sistemi di gestione e tutto questo grazie al cloud.

Sulla base dei prodotti presenti nel mercato è stata fatta una divisione tra accademica e-learning ed e-learning aziendale. A seconda della tecnologia, il mercato è segmentato in Learning Management System (LMS), mobili l'e-learning, strumento di simulazione di applicazione, rapid e-learning, podcast, l'apprendimento del sistema di gestione dei contenuti, il sistema di gestione della conoscenza in aula virtuale e altre tecnologie.

Dal fornitore, il mercato è classificato in fornitori di servizi e fornitori di contenuti. Questo rapporto analizza le stime di mercato e le previsioni per tutti i segmenti di dati sul mercato globale, così come a livello regionale, presentati nell'ambito della ricerca. Lo studio fornisce dati di mercato storici per il 2013, 2014 stime di fatturato sono presentati per il 2015 e le previsioni a partire dal 2016 fino al 2025. Lo studio si concentra sulle tendenze del mercato, i protagonisti, le tendenze della supply chain, le innovazioni tecnologiche, gli sviluppi principali, e le strategie future. Con la valutazione del mercato globale attraverso le principali aree geografiche come il Nord America, Europa, Asia Pacifico, Medio Oriente, America Latina e Resto del mondo il rapporto è un bene prezioso per i competitori esistenti, nuovi operatori e gli investitori futuri.

Lo studio presenta un’analisi di mercato dettagliata con ingressi derivati dai professionisti del settore. Una particolare attenzione è stata fatta su 23 paesi come Stati Uniti, Canada, Messico, Regno Unito, Germania, Spagna, Francia, Italia, Cina, Brasile, Arabia Saudita, Sud Africa, ecc I dati di mercato vengono raccolti da ampie interviste primarie e secondarie. La dimensione del mercato è calcolata sulla base del reddito generato attraverso le vendite di tutti i segmenti di dati e segmenti sub. L'analisi di dimensionamento mercato comprende sia top-down e bottom-up con approcci per le misure di validazione e per la precisione dei dati.

Le tecnologie di sviluppo e integrazione ci sono già, si tratta di adeguarle. In primo piano ne indichiamo tre:

l’Internet of Things (IoT) dove oggetti elettronici sono già in grado di colloquiare con le persone o fra di loro autonomamente. Pensiamo alla domotica, dove una centralina ci consente di “dialogare” con la lavatrice, il forno, l’impianto di riscaldamento, ecc. La realtà di mercato è pronta ad andare ben oltre.

Il Machine Learning (ML), le macchine che apprendono dall’uso che ne viene fatto e che si predispongono ad utilizzi futuri assistiti, supportando l’utente e approfondendo la conoscenza delle sue esigenze.

L’Intelligenza Artificiale (AI) uscita dalla finestra già anni fa, per eccesso di pretese rispetto ai tempi, ed ora ampiamente recuperata ed in fase di implementazione in settori finora insospettabili, come quello delle auto intelligenti.

Tutto questo sottolinea come oggetti con un minimo di intelligenza digitale siano già pronti ad avviare semplici e inizialmente rudimentali scambi di comunicazione, che potranno crescere nel tempo, con un utente che sarà sempre meno solo di fronte alla necessità di acquisire nuove importanti competenze.

Quanto impatta tutto questo sull’eLearning attuale? Per ora ancora poco. Possiamo dire che i sistemi di apprendimento via web, i Learning Management System attuali, sono ancora poco più di siti web che svolgono soprattutto funzioni amministrative (di iscrizione e solo in parte di gestione delle carriere di studio) e di delivery dei materiali didattici (learning object).

Ma la didattica ha sempre rappresentato un settore di risulta, che ha sfruttato la ricaduta commerciale di sviluppi tecnologici maturati ed applicati in altri settori del più vasto mercato dell’elettronica. Avremo modo di vedere quali sviluppi ci aspettano sui versanti delle piattaforme, dei contenuti e dei servizi di eLearning.

E-learningVedi Report