Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

23 febbraio 2017

Il programma ‘Casa Italia’ riparte dalle periferie

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 23123/02/2017 – Mettere in sicurezza gli edifici prestando attenzione al contesto socio-economico in cui si trovano e consentendo a chi li abita di rimanerci a vivere. È l’idea di fondo del programma “Casa Italia", illustrata dal project manager, Giovanni Azzone, in Commissione parlamentare di inchiesta su sicurezza e degrado delle città. Il programma sta lavorando lungo due direttici: raccogliere le informazioni sui fattori di rischio presenti nei comuni in un unico database, che potrebbe essere pronto entro marzo, e sviluppare i dieci cantieri tipo per la messa in sicurezza degli edifici senza sradicare gli abitanti dal loro contesto, quindi senza creare zone disabitate né nuovo degrado in agglomerati temporanei e senza identità. Casa Italia e i rischi del territorio Come spiegato da Giovanni Azzone, la struttura di missione si sta concentrando sull’interazione tra i rischi di carattere naturale e quelli.. Continua a leggere su Edilportale.com