Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

31 agosto 2018

Il Regolamento 679/16 si apre con alcune disposizioni generali, suddivise in 2 CAPI:

Quali sono le disposizioni generali e i principi del Regolamento GDPR UE 679/16? Il Regolamento 679/16 si apre con alcune disposizioni generali, suddivise in 2 CAPI: "Disposizioni" generali che comprendono gli articoli da 1 a 4 e sono dedicate a individuare: • oggetto e finalità del Regolamento; • ambito di applicazione per materia; • ambito di applicazione per territorio; • definizioni. Disposizioni generali (art. 1, 2, 3) Il titolare/beneficiario del diritto alla protezione dei dati è la persona fisica. Il regolamento non disciplina il trattamento dei dati personali relativi a persone giuridiche, compresi il nome e la forma della persona giuridica e i suoi dati di contatto (considerando n. 14) Il regolamento non si applica ai trattamenti di dati personali solo quando si è in presenza di trattamento per finalità esclusivamente personali o domestiche (art,2, co. 2, lett. c ); considerando n. 18 e 27) La libera circolazione dei dati personali nell’Unione non può essere limitata né vietata per motivi attinenti alla tutela non armonizzata delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali. Il trattamento può essere interamente, parzialmente o non automatizzato. Per il trattamento dei dati effettuato da istituzioni, organi, uffici e agenzie dell’Unione, si applica il Regolamento 45/2001. Il Regolamento si applica per il trattamento: -    Effettuato dal soggetto stabilito nell’UE, anche se il trattamento è effettuato extra UE -    Di interessati che si trovano in territorio UE, se •    il trattamento riguarda offerta di beni e servizi o •    se vi è il monitoraggio del comportamento dell’interessato Si rilevano due argomenti strettamente legati: Tutela delle persone con riguardo al trattamento dei dati   +    circolazione dei dati. La protezione dei diritti della persona è un obiettivo da garantire soprattutto quando il dato personale passa “di mano in mano”. Gli stessi “considerando” del Regolamento ritengono opportuno che le persone fisiche debbano avere il controllo dei dati personali. La circolazione delle informazioni è elemento necessario dello sviluppo e del progresso economico. E "Principi" che comprendono gli articoli da 5 a 11 e disciplinano: • principi generali; • liceità; • consenso; • consenso dei minori; • particolari categorie di dati; • trattamenti relativi a condanne penali e reati. Chi non si è adeguato al Regolamento UE 2016/679 prima dell'entrata in vigore (25/05/2018) non deve aspettare altro tempo!  Contattando la segreteria organizzativa di Consulenza Regolamento Privacy UE 679 by MODI SRL di Mestre e Spinea Venezia al numero verde 800300333 (gratis anche da mobile) è possibile richiedere un appuntamento per un preventivo di consulenza personalizzato per l'applicazione del REGOLAMENTO 2016/679 PRIVACY O GDPR!
, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,