Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

22 dicembre 2015

Imu sulle pertinenze, conta lo stato di fatto e non i dati catastali

22/12/2015 – Le pertinenze di un’abitazione non pagano l’Imu anche se al Catasto non risultano come tali. Lo ha spiegato la Commissione Tributaria Provinciale di Varese con la sentenza 414/2015. Secondo la Ctp, per capire se esiste il vincolo pertinenziale, e quindi se si è al riparo dal pagamento dell’Imu, non conta l’accatastamento, ma lo stato di fatto. Se, ad esempio, un box non è accatastato come pertinenza dell’abitazione principale, ma è utilizzato come tale, l’Imu non è dovuta. Nel caso esaminato dalla Ctp di Varese, un Comune aveva chiesto l’accertamento su un contribuente per il mancato pagamento dell’Ici relativa agli anni 2009, 2010 e 2011 e dell’Imu per il 2012. La richiesta riguardava un giardino che secondo il contribuente era pertinenziale all’abitazione, mentre per il Comune questo vincolo non emergeva dalle mappe catastali. I giudici hanno bocciato.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI Qualità, Ambiente, Sicurezza, Corsi di Formazione, Privacy e 231