Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

22 settembre 2014

In arrivo controlli sui contratti immobiliari registrati online, multe per quelli senza APE

22/09/2014 – Collaborazione tra Agenzia delle Entrate e Ministero dello sviluppo economico per scoprire le irregolarità negli Attestati di Prestazione Energetica (APE); abolizione della comunicazione all’Agenzia delle Entrate per i lavori di riqualificazione energetica degli edifici che usufruiscono del 65% e che proseguono per più periodi di imposta.   Sono queste le novità della bozza di decreto sulla semplificazione fiscale, approvata venerdì dal Consiglio dei Ministri in attuazione della Delega Fiscale.   Irregolarità nell’APE Il DL 145/2013, convertito dalla Legge 9/2014, ha stabilito che le compravendite e gli affitti conclusi senza allegare l’APE non sono nulli, come inizialmente previsto, ma vengono puniti con una multa da 3 mila ai 18 mila euro. Il pagamento della multa, inoltre, non fa venire meno l’obbligo di allegare l’attestato entro quarantacinque giorni.   La normativa al momento..
Continua a leggere su Edilportale.com

Leggi altri articoli della categoria Senza categoria