Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

20 aprile 2016

In vigore il nuovo Codice degli Appalti Pubblici

20/04/2016 - È finalmente entrato in vigore il nuovo Codice Appalti. La pubblicazione in Gazzetta Ufficiale ha subìto un piccolo ritardo dovuto ai tempi tecnici per la bollinatura della Ragioneria dello Stato e la firma del Presidente della Repubblica. Subito operativo il criterio di aggiudicazione con l’offerta economicamente più vantaggiosa, il divieto di appalto integrato, il limite del 30% al subappalto e la cancellazione dell’incentivo 2% ai progettisti interni alla Pubblica Amministrazione. SCARICA IL CODICE APPALTI IN VIGORE Per altre norme, come la qualificazione di imprese e Stazioni Appaltanti e il dèbat public bisognerà attendere i decreti attuativi dell’Autorità nazionale anticorruzione (ANAC). Per evitare vuoti normativi è stata prevista una fase transitoria in cui il vecchio Regolamento attuativo resterà in vigore e verrà abrogato man mano che le linee guida.. Continua a leggere su Edilportale.com     MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231